tecnoage

Evita di indebitarti e acquista solo in contanti

E' una regola molto semplice da seguire, se ti piace qualcosa e la vuoi comprare a ogni costo, soprattutto se è un bene di consumo, evita di accendere un prestito per acquistarla.

È preferibile iniziare a risparmiare, mettere da parte i soldi e acquistarla soltanto quando si hanno i soldi in contanti per farlo.

Il motivo? Risiede nella nostra psicologia umana che, va detto, è tutto tranne che perfetta. Ogni persona ( consumatore ) valuta in modo diverso il sacrificio presente e futuro.

Il sacrificio futuro ti sembra meno pesante

In genere, si tende a sottovalutare il sacrificio futuro. Per questa ragione acquistare a rate ti sembra meno oneroso. È un sacrificio che sposti in là nel tempo, quindi gli dai meno importanza. È una percezione errata che accomuna quasi tutti gli uomini.

il sacrificio nel tempo, ci sembra maggiore nel presente e minore nel futuro, a parità di spesa

Prova a immaginare di dover pagare mille euro. Vuoi pagarli oggi o fra un anno? Sicuramente fra un anno. Dover pagare mille euro fra 365 ti sembra meno oneroso rispetto a pagarli subito. Eppure si tratta della stessa cifra. Sono sempre mille euro. Strano, vero?

Nel marketing questo fenomeno psicologico è conosciuto come asimmetria di valutazione del consumatore. È alla base del credito al consumo e delle offerte prendi oggi e paghi domani. Fai sempre molta attenzione a queste offerte, potresti non essere in grado di valutarle razionalmente.

Il desiderio di acquistare un bene è forte nel presente

D'altra parte, nel presente hai il forte desiderio di acquistare quel particolare prodotto. È veramente molto forte. Tuttavia, una volta acquistata la merce il desiderio scompare e la soddisfazione di possedere quella merce si riduce rapidamente.

la percezione dell'utilità della merce prima e dopo l'acquisto

Quando non possiedi ancora un prodotto e desideri averlo, la sua utilità ti sembra molto grande. Dopo averlo acquistato, il prodotto entra a far parte delle cose che possiedi e la sua utilità ti sembra inferiore. Perché accade? Il desiderio iniziale ti ha fatto valutare male l'utilità reale del bene.

Devi anche considerare che non sempre quello che desideri è veramente utile o ti piace. Quante volte ti è capitato di desiderare una merce e, dopo averla acquistata, di esserti pentito? L'acquisto incauto è capitato a tutti. A me è capitato diverse volte.

il caso dell'acquisto incauto

Dopo aver acquistato la merce il desiderio scompare ma, nel caso di un acquisto incauto, la sua utilità diventa addirittura negativa. È la cosa peggiore che può accadere.

Alla fine quello che resta è soltanto il malumore di aver speso male i tuoi soldi. È ancora peggio se sono le rate a ricordarti, mese dopo mese, di aver fatto un acquisto incauto.

Quando prendiamo una decisione di acquisto .... non siamo del tutto razionali

Quando prendiamo una decisione di acquisto, come consumatori, ci troviamo in una situazione di razionalità imperfetta. Per questa ragione occorre fare molta attenzione. Rischi di acquistare qualcosa che è meno utile di quello che pensi, sottovalutando il peso che dovrai poi pagare a rate per molti mesi o anni.

Valuta le conseguenze future di una scelta sbagliata

Uno dei rischi dell'acquisto a rate è il sovraindebitamento. Ti faccio un esempio pratico, desideri un televisore a schermo maxi per guardare le partite del mondiale, costa molto e, quindi, lo compri a rate con il credito al consumo. Devi cambiare l'auto, ti piace un modello più costoso e accendi un finanziamento personale, ecc.

le rate sembrano piccole se prese individualmente

Ogni volta che accendi un prestito, piccolo o grande che sia, ti impegni a sottrarre una parte del tuo stipendio futuro. Ogni rata, di per sé, può sembrarti poco onerosa. Poche decine o centinaia di euro al mese. Guardando il grafico precedente non dovresti percepire un pericolo.

Prova però a sommare le rate tutte insieme, tira le somme e guarda il totale. A questo punto ricostruisci il grafico mettendo tutte le rate l'una sopra l'altra. È tutta un'altra cosa, vero? Ora il pericolo del sovraindebitamento è più evidente.

il rischio del sovraindebitamento lo vedi se sommi tutte le rate

Se non fai attenzione, rischi di indebitarti troppo e metterti nei guai. Non si tratta soltanto di ridurre il tuo stipendio reale disponibile, il vero rischio è di non potere più affrontare gli imprevisti della vita.

Ad esempio, se perdi il posto di lavoro? Se devi affrontare spese mediche impreviste? Se si rompe il motore dell'automobile? Arriva una cartella esattoriale e devi pagarla, come fai? Potrei proseguire a lungo. Sono eventi negativi ma possono capitare a tutti. Non metterli in conto è uno degli errori più grandi che possa fare un consumatore.

A volte conviene indebitarsi, altre volte no

Con questo non voglio dirti che i prestiti siano sempre pericoli. Sto cercando soltanto di metterti in guardia e di valutare bene prima di accenderne uno.

A volte l'indebitamento è utile. In particolar modo, quando è finalizzato ad acquistare beni durevoli di cui abbiamo realmente bisogno nel presente ma che difficilmente potremmo acquistare in contanti.

Ad esempio, se devi acquistare la prima casa, è ovvio che non puoi aspettare di avere la cifra in contanti. Accendere un mutuo per acquistare una casa di consente di evitare di pagare l'affitto, in genere la rata del mutuo eguaglia la cifra di un affitto, e alla fine puoi diventare il proprietario dell'immobile in cui vivi. In questo caso, l'indebitamento è razionale e ti conviene.

Nel caso dei beni di consumo, invece, il mio consiglio personale è di evitare di fare debiti. Fai come Ulisse, legati al palo e non ascoltare le sirene. Risparmia, metti da parte i soldi e poi acquistalo in contanti. In questo modo eviti il rischio di indebitarti troppo.

Meglio acquistare i beni di consumo solo in contanti

Mettendo da parte i soldi per acquistare in contanti eviti anche il rischio di fare un acquisto di impulso, un acquisto incauto di cui potresti pentirti. Se una cosa ti piace, ti piacerà ancora di più acquistarla dopo aver risparmiato nel tempo.

Se si trattava soltanto di un desiderio passeggero, di una moda, nel tempo avrai avuto modo di capire che quel bene non lo volevi veramente acquistare. Non avendolo acquistato a rate, non hai però perso i tuoi soldi e puoi usarli per fare altro.

Tutto sommato, fare come Ulisse conviene sempre. Soprattutto ai consumatori. Un po' meno alle sirene...